Accesso ai servizi

Giovedì, 01 Luglio 2021

COMPARTECIPAZIONE ALLE SPESE PER LE OPERE DI MANUTENZIONE DELLE FACCIATE DEGLI EDIFICI PRIVATI PER L’ANNO 2021


TUTTI I PROPRIETARI DI IMMOBILI ESISTENTI IN QUESTO COMUNE, CHE NON POSSONO BENEFICIARE DEL CONTRIBUTO STATALE PER LA TINTEGGIATURA DELLE FACCIATE, POSSONO OTTENERE UNA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DI EURO 250 PER LA MANUTENZIONE DELLE FACCIATE 

IL TERMINE ULTIMO PER PRESENTARE LA DOMANDA È IL 30 NOVEMBRE 2021
I FONDI DISPONIBILI PER QUEST'ANNO, SONO STABILITI IN 2.000 EURO
IL CONTRIBUTO SARÀ ATTRIBUITO IN BASE ALL'ORDINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE CHE SARANNO ACCOLTE FINO AD ESURIMENTO DELLA SOMMA STANZIATA 

I LAVORI AMMISSIBILI A CONTRIBUTO SONO I SEGUENTI:
A. MANUTENZIONE DEGLI INTONACI E DELLA TINTEGGIATURA
B. MANUTENZIONE DELLA SOLA TINTEGGIATURA O, PER LE FACCIATE CON MATTONI A VISTA, LA SABBIATURA DEGLI STESSI

NON SONO OGGETTO DI FINANZIAMENTO ALTRI TIPI DI INTERVENTO
I LAVORI OGGETTO DI FINANZIAMENTO DOVRANNO ESSERE ULTIMATI ENTRO E NON OLTRE IL 30 GIUGNO 2022 A PENA DI DECADENZA AUTOMATICA DAL BENEFICIO
Si rammenta che i lavori non possono essere iniziati se non hanno ricevuto apposita autorizzazione-nullaosta da parte dell'Ufficio Tecnico Comunale.
L'inizio dei lavori deve sempre essere comunicato a questo Comune nei tempi e nei modi previsti dalla legge.
Nell'ipotesi in cui la tinta che si intende dare all'immobile sia diversa da quella esistente il colore dovrà essere concordato con l'Ufficio Tecnico Comunale, nel rispetto delle norme del Piano Regolatore e del Regolamento Edilizio. (art. 109 – e Allegato n.
6:Tavolozza colori -)

NEL CASO DI IMMOBILE ALL’INTERNO DEL VINCOLO PAESAGGISTICO, LA SCELTA DI UNA TINTA DIVERSA DALLE
INDICAZIONI DEL REGOLAMENTO EDILIZIO, OVE AMMESSA, DOVRÀ OTTENERE LA PREVENTIVA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA CON ITER AMMINISTRATIVO E SPESE A CARICO DEL RICHIEDENTE.
Eventuali ponteggi necessari per eseguire i lavori saranno esentati dal versamento della tassa per l'occupazione dell'area pubblica sia essa di proprietà comunale o provinciale. Tale occupazione "gratuita" dovrà durare al massimo trenta giorni dal momento in cui la stessa viene realizzata.
Per ottenere il finanziamento non sarà necessario esibire fatture di spesa, basterà comunicare la "finedei lavori all'Ufficio Tecnico Comunale che, previo sopralluogo, liquiderà il dovuto.

Se i lavori non saranno terminati entro il 30.06.2022, o se risulteranno difformi a quanto dichiarato, o se la tinta sarà diversa da quella indicata, si perderà il diritto al finanziamento salvo che il fatto non costituisca più grave reato sanzionabile per legge.
Per eventuali chiarimenti e per il ritiro della domanda di contributo gli interessati possono rivolgersi agli uffici comunali.

Documenti allegati: